• Festa 3.jpg

    SABATO/SATURDAY 14

    9.30

    Premio Anno uno. Franco Piavoli, al primo soffio del cinema 

    alla presenza di/with Franco Piavoli 

    Le stagioni Franco Piavoli, 1961, 25'.

    Domenica sera Franco Piavoli, 1962, 12'.

    Emigranti Franco Piavoli, 1963, 11'.

    Evasi Franco Piavoli, 1964, 12'.

    Festa Franco Piavoli, 2016, 40'.

  • ENGEL UND PUPPE SABATO POMERIGGIO.jpg

    La seconda giornata del Festival Internazionale del Cinema e delle Arti I Mille Occhi si apre con un ventaglio di film del cineasta-poeta Franco Piavoli. Il Teatro Miela ospiterà in sequenza dalle 9:30 le proiezioni de Le stagioni, 1961, 25'; Domenica sera, 1962, 12'; Emigranti, 1963, 11'; Evasi, 1964, 12'; Festa, 2016, 40'.

    Una retrospettiva che va dal delicato poemetto sulla natura (Le Stagioni), all'osservazione del costume con intensa partecipazione poetica (Domenica Sera) e al lirismo con sensibilità nel ritrarre e raccontare il nostro paese (Emigranti ed Evasi)

    Il pomeriggio sarà invece dedicato a Nico d'Alessandria con il percorso L'indispensabilità dei coatti. Verranno proiettati Il canto d'amore di Prufrock 1967, 20' da T.S. Eliot con la voce di Carmelo Bene e L'imperatore di Roma, 1987, 84' di forte influenza neorealista, calato nella Roma di periferia, fatta di rovine e accattoni, con chiare citazioni del linguaggio pasoliniano.

  • giuseppe lippi.jpg

    Ho avuto un amico che molti avrebbero voluto avere. Giuseppe Lippi, sempre affettuoso, a volte "festaiolo", a volte più incline alla riservatezza, mi ha fatto compagnia a Milano e soprattutto a Vigevano in molti giorni e serate in cui abbiamo condiviso le nostre opinioni sulla letteratura, sulla fantascienza, sul giallo. E attraverso la letteratura, sulla vita. Abbiamo condiviso molti momenti felici, ci siamo scambiati confidenze importanti, anche sui nostri dispiaceri, le nostre delusioni e i nostri progetti, abbiamo creduto entrambi nella nostra amicizia. Di rado si incontrano persone colte come lui, di una cultura profonda, che affonda le radici in un grande amore per la scrittura e il cinema...

  • You Have the Night_6.jpg

    La giornata inaugurale de I Mille Occhi,Festival Internazionale del Cinema e delle Arti si apre al Teatro Miela già nelpomeriggio con l'omaggio all'amico Giuseppe Lippi, scrittore, traduttore,appassionato di fantascienza e curatore del mensile Mondadori Urania. Verrannoproiettati per l'occasione la "convergenza parallela" Vendo cara lapelle di Ettore Maria Fizzarotti, 1968, 88' e La cripta el'incubo di Camillo Mastrocinque, 1964, 82'.

     

    Il pomeriggio proseguirà con il percorso Castelli di sabbia, III. Ingoiare la luce alla presenza della curatrice Mila Lazić, Ivan Salatić e Jelena Maksimović.Verranno proiettati quindi Ti imas noć(You Have the Night) di Ivan Salatic´, 2018 82' e Stars ofGaomlingu di Marko GrbaSingh, 2017, 23'.

     

    La serata inaugurale, dopo il brindisidi rito vedrà la proiezione de Il pianeta azzurro di Franco Piavoli, 1982,89' accompagnato in sala anche dall'attrice Rosella Or.

     

    Tra le proiezioni in programma anche Evelina e Marcoaldo 1966, 10' e Regina Coeli 2000, 88', entrambi di Nico D'Alessandria.

     

     


  • franco piavoli 1.jpg

    VENERDI 13 SETTEMBRE

     20.00 SPAZIO MIELA

    Inaugurazione XVIII edizione del festival con degustazione di

    prodotti locali vini Sandi Skerk, formaggi Dario Zidaricˇ

     

    20.30 Serata inaugurale / Opening evening

    alla presenza di/with Franco Piavoli e/and Rossella Or

    Nico d'Alessandria, l'indispensabilità dei coatti

    Evelina e Marcoaldo Nico d'Alessandria, 1966, 10'.

    Premio Anno uno. Franco Piavoli, al primo soffio del cinema 

    Il pianeta azzurro Franco Piavoli, 1982, 89'.

     Nico d'Alessandria, l'indispensabilità dei coatti

    Regina Coeli Nico d'Alessandria, 2000, 88'.

  • rossella or.jpg

    Venerdì 13 settembre alle ore 20.00 si inaugura la XVIII edizione dei Mille Occhi!

    Siete tutti invitati al rinfresco inaugurale che si terrà VENERDÌ 13 settembre al Teatro Miela Bonawentura dalle ore 20:00 con una degustazione di vini offerti dall' Azienda Agricola Skerk e formaggi dell'azienda Zidarich.

    Dopo il brindisi, alle ore 20:30, alla presenza del regista Franco Piavoli e dell'attrice Rossella Or, il direttore Sergio M. Grmek Germani introdurrà l'omaggio al Maestro Piavoli, vincitore del Premio Anno uno 2019.

    Le proiezioni della giornata inaugurale incominciano già nel pomeriggio alle 14.30, Teatro Miela.

    Ingresso libero!

  • Direttore Sergio M.Grmek Germani_Olaf Moeller_conferenza stampa I MILLE OCCHI.jpg
    È stata presentata stamane alla città e alla stampa la XVIII edizione de I Mille Occhi, Festival Internazionale del Cinema e delle Arti.Il direttore artistico, Sergio M. Grmek Germani accompagnato dal main partner Cineteca del Friuli nella persona del suo direttore Livio Jacob e dai curatori Olaf Moeller, Mila Lazić, Marina Silvestri e da Paolo Venier, ha illustrato gli 11 percorsi del Festival che, tra le altre cose, presenterà nei prossimi giorni a Trieste una personale completa del grande cineasta-poeta Franco Piavoli e altre riscoperte appartenenti a grandi cineasti del '900 come Vittorio Cottafavi o al  friulano Ellis Donda. In questa XVIIII edizione, possibile grazie al sostegno di  Fondazione CrTrieste e Fondazione Foreman Casali, al supporto del main partner Cineteca del Friuli e dei principali archivi nazionali, Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale di Roma, il Museo Nazionale del Cinema di Torino, la Fondazione Cineteca Italiana di Milano, la Cineteca di Bologna oltre che archivi internazionali che hanno fornito le proprie opere, viene proposta anche una nuova indagine intorno a figure solo apparentemente secondarie del mondo del cinema come la segreteria di edizione triestina Anna Gruber, figura invece di rilievo nel cinema nazionale grazie ad una brillante carriera accanto a maestri del cinema, oltre che fondatrice e promotrice in prima persona di istituzioni legate alla settima arte...
  • franco maresco premio anno uno 2013.jpg

    I Mille Occhi si felicitano di cuore con Franco Maresco, Premio Anno uno 2013, per il premio alla Mostra del Cinema di Venezia. Il coraggio ela libertà artistica vincono grazie a Franco!

    Questo verdetto veneziano, Premio speciale della giuria a La mafia non è più quella di una volta ci elettrizza come non succedeva dal premio a Lav Diaz.

    Oltre tutto Franco (cioè libero) sembra un nome benefico per i cineasti: con Franco Giraldi, premiato l'anno scorso, e Franco Piavoli, che premiamo quest'anno, Franco Maresco che fu Premio Anno uno a Trieste nel 2013 completa magnificamente la costellazione.

    Come non aggiungere che la scena di cui tutti parlano, quella con Sergio Mattarella (e la rete può provarvi che alla sua nomina a presidente della repubblica I mille occhi fecero per un'unica volta delle felicitazioni politiche), si abbina per noi perfettamente al rivolgersi a Sandro Pertini di Massimo Troisi nel suo capolavoro "Morto Troisi, viva Troisi!", proiettato alla prima delle nostre 18 edizioni.

    Sono due momenti della storia del cinema italiano a testimoniare al livello più alto come il cinema se è libero non insulta nessuno (come fanno invece certi politici) ma indica orizzonti di libertà oltre la politica di cui anchel a politica avrebbe bisogno.

    Sergio M. Grmek Germani

  • 0001.jpg

    I Mille Occhi sono lieti di invitarvi alla conferenza stampa di presentazione della XVIII edizione del festival LA MACCHINA AMMAZZACATTIVI.

     

    Vi aspettiamo martedì 10 settembre alle ore 11 presso la libreria Lovat Trieste, Viale XX Settembre 20.

    Parteciperanno:
    Sergio M. Grmek Germani, direttore artistico I Mille Occhi
    Livio Jacob, direttore Cineteca del Friuli
    Olaf Moeller, curatore retrospettiva "Popoli e Paesi d'Italia nel cinema di Peter Schreiner"
    Mila Lazic, curatrice retrospettiva "Castelli di Sabbia"

     

  • imilleocchi 2019 icona volontari.jpg

    I Mille occhi Festival Internazionale del cinema e delle arti cerca volontari per la sua 18ma edizione chesi terrà a Trieste dal 13 al 18 settembre 2019 al Teatro Miela!

    Se sei un appassionato di cinemao uno studente e se vuoi fare un'esperienza nell'organizzazione di un grandeevento culturale vivendo in prima persona il suo "dietro le quinte", partecipaalla selezione e invia la tua candidatura all'indirizzo coordinamento@imilleocchi.com

    Potrai collaborare con noi nei seguenti settori:

    - ufficio stampa
    - settore comunicazione e social-network
    - promozione
    - ospitalità (accoglienza ospiti)
    - interpretariato
    - assistente di sala e addetto info-point
    - fotografo e operatore video

     

    Ti invitiamo ad entrare a farparte del team di questa nuova emozionante edizione!

    Cosa aspetti? Inviaci la tua candidatura!

    Per ulteriori informazioni,visita il sito dei Mille occhi: www.imilleocchi.com

  • imilleocchi 2019 icona.jpg

     

    Manca poco all'inizio della XVIII edizione dei Mille occhi,al Teatro Miela di Trieste dal 13 al 18 settembre. E l'icona del festival(quella serie di immagini, finora tutte al femminile, che hanno esaltato ogniedizione con un volto e un corpo non solo belli ma unici, magnetici) è MaryNolan. Un nome che oggi a molti non dirà nulla, ma in questa come in tutte lescelte di programma, che ci starebbe a fare un festival se non scoprissequalcosa che non si sa, e che perciò non si può amare come invece si saràspinti a fare se un incontro avviene?

    Attrice sia del cinema europeo che di quello americano traanni '20 e '30, Mary ci appare in questa immagine in una foto di scena delcapolavoro Outside the Law (1930) di Tod Browning: sì, il genialeregista di film di culto come Freaks e Dracula, che sul voltoesaltato dell'attrice unisce il terrore alla seduzione. E questa icona è ancheuna sfida al destino di quest'attrice, che come un'eroina ante litteram del MeToo denuncerà un produttore per maltrattamenti e così giocherà la propriacarriera.

    Il festival internazionale del cinema e delle arti "I milleocchi" si realizzerà (in una XVIII edizione dal titolo rosselliniano Lamacchina ammazzacattivi) grazie alla convinzione e alla tenacia dell'Associazione Anno uno...

  • b3b5b170i mille occhi.gif

    Ringraziamo molto quanti ci sostengono in questo momento difficile, rinviando al nostro Facebook per gli interventi.
    Qui riprendiamo l'articolo del direttore Giulio Sangiorgio sul maggior settimanale di spettacolo in Italia, "Film TV"  del 26 febbraio, che cita anche le dichiarazioni di Claudio Magris e Marco Mueller, il cui attestato di stima ci onora.
    Ringraziamo con l'occasione anche Il Piccolo, la Cineteca del Friuli, tutti i festival cinematografici internazionali della regione e tutti i consoci della Casa del Cinema di Trieste, oltre a quanti intervengono su Facebook e altrove.    

imilleocchi newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Condividi contenuti

Privacy Policy per i visitatori del sito

Secondo quanto previsto dalla Legge 124/2017, l'Associazione Anno uno rende pubblici online gli importi di natura pubblica ricevuti nel 2018.