Premio Announo

«Franco ga un segreto»: chissà chi è la piacente triestina che così ri -spose a un giovanissimo Tullio Kezich, curioso della fama di FrancoGiraldi tombeur de femmes? L'anonima, quando Franco non era ancoraregista, ne ha intuito criticamente anche il cinema futuro, di cuioggi cogliamo ben più che la sola "cultura", "intelligenza di lettore","sensibilità verso i propri luoghi"... Tra le tante cose che vi cogliamos'impone certamente un mettersi in ascolto della forza femminile, enon certo per piatto progressismo, ma per qualcosa che deve giungergligià dal rapporto con la presenza materna e slovena. QuandoFranco realizza, nel canonico 1968, un film tratto da Alba de Céspedessu una figura femminile, La bambolona, con la sconosciuta IsabellaRei nel suo unico ruolo cinematografico, le affida una provocazioneverso il cinema italiano dominato dalla commmedia, poco dopo averaccolto la tenera Soledad Miranda in Sugar Colt. Coprotagonista è ilgrande Tognazzi che due anni dopo in Cuori solitari, commedia(s)montata dal geniale Kim Arcalli, è parimenti disorientato da unamagnifica Senta Berger. E nell'altrettanto canonico 1977, nell'intimo escardinante Un anno di scuola, è la meteorica Laura Lenzi, con la suaattrazione verso la psicoanalisi viennese, a introdurre la sempre piùrabdomantica Berger ritornante altri due anni dopo in La giaccaverde. Lo precede il film-summa sulla triestinità La città di Zeno, dovela presenza-guida è Franco Basaglia. La giacca verde (che non soloper l'adorata Berger programmiamo alla consegna del premio) è ununicum del cinema italiano, film di rara forza teorica nel demolireogni potere: quello anche di classe di un maestro d'orchestra sorpresosiperdente verso l'ignorante falso maestro, uno splendido RenzoMontagnani con la cattiveria delle sue commedie ciceriane. E mentreLuis Bacalov distorce con segreto amore Verdi e Chopin, Giraldi simette con Garboli al servizio di Soldati. Il vero cinema d'autore non èmai di uno solo.

Associazione Anno uno
settembre 2018    

imilleocchi newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Condividi contenuti