Un commosso addio a Ermanno Olmi

ermanno olmi.jpg
I Mille occhi lo hanno sempre seguito nella convinzione che fosse il maggior cineasta italiano "vivente": parola ora vana. Restano i suoi film, fino agli ultimi, grandissimi Torneranno i prati, Vedete sono uno di voi e l'inedito sessantottesco riemerso l'anno scorso, Il tentato suicidio nell'adolescenza. Ma la scoperta di tutta la sua grande opera è solo iniziata. 

imilleocchi newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Condividi contenuti