Je suis Simone

je_suis_simone_poster.jpg

Je suis Simone Fabrizio Ferraro, 2009, 82'.

alla presenza di/with Fabrizio Ferraro


Regia, sceneggiatura, fotografia, montaggio: Fabrizio Ferraro;

interpreti: Giovanna Giuliani, Claudia Landi, Natacha Eychenne, Emmanuel Rovillier, Antonio Sinisi;

produzione: Gruppo Amatoriale;

origine: Italia/Francia, 2009;

formato: 35mm/video, col.;

durata: 82'.

Copia DCP da autore.


Il diario del lavoro in fabbrica della filosofa francese Simone Weil che a venticinque anni dal 4 dicembre 1934 al mese di agosto del 1935 prende un anno sabbatico, lascia la scuola e gli studi per entrare come operaia, impiegata alle presse, nell'azienda elettrica Alsthom di Parigi. Un'esperienza alla base del volume La condizione operaia. La cronaca delle sue giornate è accompagnata visivamente da un continuo alternarsi di ambienti interni, scuri, e dei paesaggi urbani dell'Île Seguin (periferia sud di Parigi), con una particolare attenzione ai cantieri e alle fabbriche. Da La condition ouvrière di Simone Weil.

imilleocchi newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Condividi contenuti