Sugar Colt

sugarcolt (locandina2).jpg


Martedì 18


21.00

Premio Anno uno. Franco Giraldi, un maestro del cinema europeo

dietro l'angolo


Sugar Colt Franco Giraldi, 1966, 93'.


Regia: Franco Giraldi; soggetto: Augusto Finocchi, Giuseppe Mangione; sceneggiatura: Sandro Continenza, Fernando

Di Leo, A. Finocchi, G. Mangione; fotografia:Alejando Ulloa; montaggio: Ruggero Mastroianni; musica: Luis Bacalov;

interpreti: Hunt Powers (voce Sergio Graziani), Soledad Miranda (voce Flaminia Jandolo), Gina Rovere (voce Rita Savagnone), Erno Crisa (voce Massimo Foschi), Victor Israel, George Rigaud; produzione: Eva Film/Mega Film; origine: Italia/Spagna, 1966; formato: 35mm, col.; durata: 93'. Copia 35mm da Cineteca Lucana.



«Fresco del successo di 7 pistole per i MacGregor, Franco Giraldi firma un contratto per un nuovo western, una commedia da girare per il produttore Ugo Santalucia. Il sequel dei MacGregor dovrà quindi aspettare. Ma i tempi di scrittura e di messa in scena sono rapidissimi.

"Lì sì che mi sono diverito" ricorda Franco Giraldi nella monografia curata da Luciano De Giusti. "La nota dominante era l'ironia, il girare scene serie e autentiche senza prendersi troppo sul serio. Noi lo stavamo già sceneggiando e cominciammo le riprese pochi mesi dopo. Quella volta le cose correvano spedite. L'attore non lo scelsi fra gli attori americani che giravano per Roma in quel momento, perché erano tutti abbastanza rozzi, poco duttili, invece a me serviva uno proprio smaliziato, un po' dandy, e andai a Los Angeles a cercarlo [...]". Ecco quindi il primo spaghetti western di Hunt Powers, che si chiama in realtà Jack Betts. ..



imilleocchi newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Condividi contenuti